Fotografare i fuochi d’artificio | Tecnica fotografica

Visto che l’ultimo dell’anno si avvicina
e che l’evento presenta una bella “occasione fotografica”,
ecco alcuni consigli per fotografare i botti di capodanno.
fuochi d'artificio a BudapestPrima di tutto i settaggi indicati per la macchina:
ISO = tra 100 e 200
Bilanciamento del bianco = Tungsteno / Incandescenza (circa 2800K)
Formato immagine = se possibile, scattare in RAW
Apertura diaframma = tra f/8 e f/16
Tempo = tra 1 e 16 secondi
fuochi fatuiCome obbiettivo,
(anche se la tentazione iniziale
potrebbe essere quella di zoomare sui fuochi)
è consigliato un grandangolare,
in modo da poter inquadrare una scena più ampia,
catturando magari più fuochi nella stessa immagine.
Fuochi d'artificio 1Inoltre, utilizzando tempi un po’ più lunghi,
si possono ottenere effetti molto particolati
scattando appena si vede partire il fuoco d’artificio
e lasciando l’otturatore aperto per tutta la sua durata.
Fuochi in Villa RealeOvviamente,
macchina ben salda sul cavalletto…
Fuochi d'artificio 6certo, come avrete notato, le informazioni
non sono (volutamente) molto precise…
ma i fattori in campo sono troppi
per dare delle regole fisse…
quindi non vi rimane che
sperimentare
!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr

  2 comments for “Fotografare i fuochi d’artificio | Tecnica fotografica

  1. tuttoleo
    29 dicembre 2010 at 10:18

    @Irene : vorrà dire che quando verrò a conoscerlo, si farà un workshop dedicato… :)

  2. 29 dicembre 2010 at 09:56

    e vabbeh allora… :( io devo ancora imparare a fotografare un cane in movimento…

Comments are closed.