Come fotografare il fumo | Tutorial tecnica fotografica

Oggi parliamo di un altro classico: fotografare il fumo. Per farlo esistono come sempre molte tecniche più o meno evolute; per fare questa foto ad esempio io ho utilizzato un set fotografico “fai da te” con solamente un flash aggiuntivo.

IMG_0436-Modifica

Vediamo allora in dettaglio cosa occorre per eseguire uno scatto di questo tipo, partendo ovviamente proprio dal set fotografico; quello che ho utilizzato io è questo che vedete qui sotto. Come si intuisce, è abbastanza “arrangiato”, ma ha comunque svolto bene il suo compito!

set

Occorrente per il set fotografico

  • la fotocamera deve essere posizionata obbligatoriamente sul cavalletto
  • come ottica io ho usato un 100mm Macro in quanto aiuta a definire i dettagli, ma va bene anche una lente standard, non macro
  • una luce laterale aggiuntiva; meglio se, come nel mio caso, un flash comandato a distanza (wireless o via cavo) dalla fotocamera
  • il flash va dotato di uno snoot per direzionare la luce verso il fumo e non sullo sfondo; in questo caso io l’ho realizzato a mano in due minuti arrotolando un cartoncino e fermandolo con due punti di cucitrice ;)
  • un cartoncino nero (o comunque scuro, l’importante è che sia di colore uniforme) da usare come sfondo
  • un secondo cartoncino nero dove appoggiare la sorgente del fumo (opzionale, ma aiuta a rimuovere i riflessi)
  • un cartoncino bianco per riparare ulteriormente lo sfondo dalla luce del flash (in alternativa vanno bene anche dei libri da impilare accanto al flash)
  • un pannello bianco dalla parte opposta del flash per ridurre le ombre e ottimizzare la luce (opzionale, ma utile)
  • per il fumo io ho usato del normalissimo incenso; in generale userei sempre un qualcosa che generi del fumo bianco da contrastare a uno sfondo scuro e non viceversa (vedremo poi come modificare il risultato in post produzione)
  • ultima cosa: la stanza non deve essere illuminata; non importa che sia completamente al buio, ma meno luce c’è, meglio è

Regolazioni della macchina e preparazione dello scatto

  • per avere tutto il più definito possibile è utile tenere chiuso il diaframma, quindi utilizzate valori da f/18 a f/22
  • come tempo, visto che il fumo è in continuo movimento, deve essere rapido: provate con valori intorno a 1/250 di secondo
  • messa a fuoco rigorosamente in manuale: con l’autofocus inserito, mette a fuoco la fonte del fumo e poi spostate la regolazione presente sull’obbiettivo su MF (fuoco manuale)
  • fate qualche scatto di prova per controllare le regolazioni e l’esposizione
  • a questo punto spostate l’inquadratura in modo da non comprendere più la fonte del fumo ma solo il fumo stesso
  • solo adesso accedente l’incenso e… preparatevi a scattare!

Se tutto va bene, quello che otterrete sarà una cosa simile a questa.

IMG_0442

Postproduzione

Come si intuisce dalla foto sopra, questo è uno di quei casi in cui un minimo di postproduzione è assolutamente necessaria. Quindi apriamo la nostra immagine in Photoshop e, come prima cosa, utilizziamo il comando “inverti” (Ctrl+i) in modo da tramutare lo sfondo da nero a bianco e ottenere così una foto simile a questa.

sfondo_bianco

Come si può notare il fumo è quasi completamente svanito… Ma non vi preoccupate, per farlo tornare visibile basterà utilizzare i livelli: create un nuovo livello di regolazione “Livelli” e trascinate il cursore di sinistra fino oltre la metà del grafico, quasi a raggiungere l’inizio della curva (vedi sotto).

Livelli

A questo punto ci siamo: il fumo è tornato visibile e abbiamo ottenuto già un buon risultato.

livelli_modificati

Adesso ci possiamo divertire a “colorare” il fumo tramite un nuovo livello di regolazione “Tonalità/Saturazione“; la cosa importante in questa maschera è selezionare la spunta “colora” dopodichè vi potete sbizzarrire come volete nello spostare i tre cursori di Tonalità, Saturazione e Luminosità!

tonalita

 

Ed ecco un possibile risultato che potreste ottenere.

IMG_0442-Modifica

Se poi avete un po’ di pratica con Photoshop, potete anche cimentarvi nell’utilizzo delle maschere e dei livelli in modo da applicare più colori insieme alla stessa foto… Ecco qualche esempio…

IMG_0445-Modifica

IMG_0459-Modifica

IMG_0455-Modifica

Tutto il mio set “SMOKE” è visibile su Flickr:
http://www.flickr.com/photos/tuttoleo/sets/72157632345151403/

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblr