Adobe Lightroom

Visto che Dicembre è il mese dei calendari, ecco un aiuto per chi volesse provare a farselo in casa utilizzando Adobe LightRoom e le proprie fotografie, magari prendendo tutte immagini scattate nei rispettivi mesi nel corso del 2011 . Ecco un paio di link dove troverete alcune indicazioni e tutti i template necessari in diverse lingue (compreso l’italiano): – http://aurora-foto.se/lang/en/lightroom-calendar-template/ – http://www.lightroomqueen.com/2011/11/18/lightroom-calendars-2012/ Qui trovate altri template… http://lightroomworkshops.com/lightroom-3-0-print-module-templates-for-creating-your-own-2012-calendars E infine questo è un video tutorial (in inglese) su come utilizzarli: Buon divertimento!Read More →

Se siete abituati ai classici calendari con foto sexy, allora questa sarà davvero una grande sorpresa per voi… qui infatti le modelle “pin-up” sono ancora più a nudo!   Come avrete notato, le foto sono in realtà radiografie! Questo calendario è stato infatti realizzato dalla EIZO, società che forse conoscerete per i suoi monitor LCD; tra i loro prodotti di punta però sono presenti anche monitor ottimizzati per le applicazioni di Medical Imaging (come appunto la visione di radiografie). Ovviamente c’è stato un casting per questo calendario, solo che le modelle sono state scelte non tanto per il loro aspetto esteriore, ma quanto per la loro struttura ossea. Per chi lo desidera, è anche disponibile gratuitamente lo screensaver con ilRead More →

Visto che l’ultimo dell’anno si avvicina e che l’evento presenta una bella “occasione fotografica”, ecco alcuni consigli per fotografare i botti di capodanno. Prima di tutto i settaggi indicati per la macchina: ISO = tra 100 e 200 Bilanciamento del bianco = Tungsteno / Incandescenza (circa 2800K) Formato immagine = se possibile, scattare in RAW Apertura diaframma = tra f/8 e f/16 Tempo = tra 1 e 16 secondi Come obbiettivo, (anche se la tentazione iniziale potrebbe essere quella di zoomare sui fuochi) è consigliato un grandangolare, in modo da poter inquadrare una scena più ampia, catturando magari più fuochi nella stessa immagine. Inoltre, utilizzando tempi un po’ più lunghi, si possono ottenere effetti molto particolati scattando appena si vedeRead More →