L’altopiano del Pian Grande, sotto Castelluccio di Norcia, è famoso soprattutto per la fioritura delle lenticchie. Da qualche anno però vi hanno aperto anche un vero e proprio Ranch dove è possibile organizzare passeggiate a cavallo tra i Monti Sibillini. E per i più piccoli, oltre ai cavalli, c’è a disposizione anche un calesse e alcuni pony! Ecco qualche mio scatto di questi magnifici animali… Dopo un po’ che sei lì, ti sembra davvero di essere sbarcato nel vecchio West! ;) Maggiori informazioni: http://www.castellucciodinorcia.it/italiano/sibillini_ranch.htmRead More →

La fioritura La fioritura delle lenticchie a Castelluccio di Norcia è un evento che quasi tutti i fotografi, soprattutto quelli di paesaggio, conoscono. Normalmente ha luogo tra fine maggio e i primi di luglio quando l’altopiano di Castelluccio, per diverse settimane, si dipinge con tonalità vivaci di giallo, viola, blu, arancione, bianco e rosso che si mescolano insieme per dare vita a uno spettacolo unico al mondo. Miti da sfatare Essendo un evento naturale è difficile prevederne il corso e soprattutto l’inizio. Ogni anno infatti il clima influenza in modo diverso tutte le specie floreali che tingono la piana. Però non è assolutamente vero che la fioritura ha una durata di due/tre giorni e non esiste un “culmine”. E’ un evento che ha un suo corsoRead More →

Questa depressione geologica creata nel tempo dallo scorrere dell’acqua durante la stagione delle piogge, si trova nell’interno, a circa 30 km da Malindi. Forse anche per questo, Marafa è spesso snobbata dai turisti, che si dedicano soprattutto alle escursioni in mare. Ma questo piccolo “Grand Canyon” africano offre invece a chi lo visita un paesaggio davvero suggestivo con una varietà di colori impressionante. Come è facile immaginare, in questa zona la terra è assai friabile, tant’è che in origine era chiamata “Nyari“, letteralmente “Il posto che si rompe da solo”. I nativi sfruttavano questa caratteristica, utilizzando la terra per dipingersi corpo e viso. In mezzo al canyon si interseca un sentiero che forma un facile passaggio da percorrere a piedi in circa un’ora,Read More →

A due settimane dal rientro dal viaggio in Kenya, il mal d’Africa comincia davvero a farsi sentire. Dopo avervi mostrato le foto del safari, già sufficienti a comprendere la nostalgia che ci tormenta, oggi pubblico quelle di una escursione in barca fatta nei dintorni di Watamu. Per la precisione siamo partiti da Malindi per arrivare a una spiaggia che noi turisti italiani abbiamo soprannominato “Sardegna 2“. E vedendo queste foto penso proprio che ne capirete subito il motivo! SL: avvia presentazione | FS: ingrandisci a tutto schermoRead More →

I primi giorni del nostro viaggio in Kenya sono stati dedicati al safari. Un’esperienza unica e indimenticabile che abbiamo vissuto con Stefano e Paola (anche loro in viaggio di nozze) e naturalmente anche insieme alla ineguagliabile guida Kaingu (detto Nuvola) della Kudu Safari. Siamo partiti direttamente dall’aeroporto di Mombasa su questa Toyota Land Cruiser e, durante i quattro giorni del safari, abbiamo visitato tre parchi nazionali: Tsavo Est, Tsavo Ovest e Amboseli. Ovviamente il fatto di riuscire a vedere o meno certi animali o situazioni (e quindi di poterle fotografare) dipende dalla bravura della guida, ma anche dalla fortuna che si ha… Questo è quello che sono riuscito a fotografare io… buona visione!Read More →

Pubblico oggi il mio primo post dopo il rientro dal Kenya. Ho deciso di iniziare con un portfolio di 10 fotografie con il quale voglio provare a descrivere quello che ho visto e che ho provato durante queste due settimane passate in Africa. Naturalmente penso che descrivere un paese con solo 10 immagini sia praticamente impossibile (e comunque lascio questo arduo compito a fotografi molto più abili di me); il mio unico scopo è invece quello di racchiudere in pochi scatti la mia personale esperienza, il mio Kenya… AVVENTURA FOLCLORE POESIA POVERTA’ SIMPATIA E ALLEGRIA MARE NATURA INCONTAMINATA RESIDUI DI UN PASSATO CRUENTO TURISMO (ITALIANO) e naturalmente… HAKUNA MATATA (NESSUN PROBLEMA)Read More →

Sono da poco tornato da una “mini” luna di miele di quattro giorni alle Cinque Terre. Le foto che vedete qui sono state scattate a Manarola, uno dei cinque paesini che delimitano questa area geografica (gli altri sono Monterosso, Corniglia, Vernazza e Riomaggiore).         Con l’occasione abbiamo anche fatto un giro in battello a Porto Venere, un altro paesino della costa ligure davvero caratteristico.          Read More →

Come vi avevo promesso in “Colazione da Sandra“, oggi vi presento Civita di Bagnoregio. Preparatevi a entrare in una favola… “Situata sulla cima di un colle tra le vallate formate dai torrenti Chiaro e Torbido, Civita appare arroccata su uno sperone di roccia sovrastando l’ampia conca increspata dai calanchi. Questo isolamento é il risultato di una irrefrenabile erosione che vede lo sperone tufaceo progressivamente assottigliarsi su un sottostante strato argilloso anch’esso instabile poichè per la sua natura geologica é destinato a subire l’azione erosiva degli agenti atmosferici che lo modellano nelle tipiche forme dei calanchi – piccoli bacini delimitati da creste e pinnacoli creati dall’ azione dilavante della pioggia sull’ argilla. Ma quando la città fu fondata dagli Etruschi 2.500Read More →

Ci sono posti che quando li vedi ti rimangono nel cuore: Civita di Bagnoregio è sicuramente uno di questi. In un mio prossimo post vi farò vedere di cosa sto parlando. Oggi però mi voglio dedicare alla signora Sandra, titolare del B&B “del Prato” a Bagnoregio, perchè ha fatto in modo che ci potessimo godere al massimo questi due giorni di vacanza. Un posto di per sé può essere il più bello del mondo, ma se dove alloggi non ti trovi bene, il tuo ricordo di quel posto ne risentirà molto. Ecco, se volete che il vostro ricordo di Civita di Bagnoregio sia il più bello possibile, andate ospiti in questo suggestivo B&B che si trova nel centro storico, in un piccoloRead More →