L’ho appena finito di leggere e non posso che confermare in pieno il sottotitolo: Tutto quello che dovreste sapere sulla fotografia ma preferirete non aver mai saputo “In questo agile libretto, un grande protagonista del panorama della fotografia italiana concentra la sua straordinaria esperienza maturata in più di mezzo secolo vissuto tra le immagini. La sua attività di fotografo nel campo del sociale, lo sviluppo di un’impostazione anarchica della teoria fotografica, l’indagine dei cambiamenti della società attraverso un’osservazione partecipata: sono soltanto alcuni degli ingredienti che compongono la vita avventurosa di Ando Gilardi e che, qui, si trasformano in riflessioni indispensabili per tutti i giovani che aspirano a diventare fotografi. La fotografia è un’arte difficile, spesso praticata in modo amatoriale comeRead More →

Oggi ci inoltriamo di nuovo nella Street Photography facendo riferimento a Spontanea, un collettivo tutto italiano nato nel 2013 e che si è rapidamente affermato anche a livello internazionale. Quello che vi presento qui è il loro ultimo progetto collettivo, intitolato appunto The Same Place. “Il nuovo progetto fotografico del collettivo Spontanea dal titolo “Lo stesso posto” si confronta ancora una volta con un tema che consente agli autori di rimanere in bilico sul confine labile e mutevole che la Street Photography spesso comporta in termini di approccio, lasciando ampia libertà d’interpretare un aspetto che rappresenta una coordinata ineludibile dell’esperienza e dell’esistenza umana, del suo agire e del suo pensare: il luogo, uno spazio vissuto nel quale si articola il suoRead More →

Nino Migliori nasce a Bologna nel 1926 e inizia a fotografare all’età di 22 anni. Il suo scatto più famoso è sicuramente il Tuffatore (vedi sotto), ma sono davvero numerose le mostre dedicate ai suo lavori, sia in Italia che all’estero. Fotografo realista, riesce a catturare in modo impeccabile e significativo l’Italia degli anni ’50, così che i suoi scatti diventano di diritto tra i più celebri della fotografia italiana.       Sito ufficiale: http://www.ninomigliori.com/ Altre info e foto: http://www.artistocratic.com/Read More →

Gabriele Basilico si potrebbe definire un fotografo di architettura ma forse come definizione è più calzante quella di fotografo di “paesaggio urbano“. Nel corso degli anni ha fotografato diverse città italiane e straniere: tra i suoi lavori più famosi troviamo quelli su Milano, Beirut, Mosca e Berlino. Ieri, 13 febbraio 2013, ci ha lasciato un grande fotografo italiano. Il saluto a Gabriele di Michele Smargiassi “[…] La fotografia italiana e internazionale ha perso uno dei suoi più grandi autori, un maestro della misurazione dello spazio e dell’analisi dell’ambiente urbano, un intellettuale impegnato e profondo, una bandiera della nostra cultura visuale. […]” leggi tutto su: http://smargiassi-michele.blogautore.repubblica.it _______________________________________________________________________ Biografia su Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Gabriele_BasilicoRead More →

“Le immagini di questo libro, realizzate a più riprese dal 1995 al 2011, sono la documentazione precisa e appassionata della città dell’Aquila, offesa dal terribile terremoto del 2009. Gli spazi cittadini, affollati prima e deserti dopo il sisma, le strade vuote, i monumenti ormai fragili simulacri di quel che erano, la popolazione aquilana e il dramma che sta vivendo in questo difficile periodo, sono il soggetto di questo toccante reportage che con partecipazione e sincero affetto Gianni Berengo Gardin ha composto per noi, fotografia dopo fotografia.” Altre info e acquisto on-line su www.ibs.it Attualmente anche in mostra a Roma fino al 11 Novembre 2012… maggiori informazioni su www.museodiromaintrastevere.itRead More →