Diritti, obblighi, privacy… In un’epoca di diffusione e condivisione continua di immagini, a tutti è capitato di sentire queste frasi, oppure di domandarsi cosa è lecito e cosa è vietato fotografare, cosa è permesso pubblicare sui social, su un sito, in un libro e per quali fotografie dobbiamo essere autorizzati. Questo manuale vi aiuta a comprendere cosa e come potete (o non) liberamente fotografare, quali sono le regole sul ritratto fotografico, quale uso potete legittimamente farne, quali sono i vostri diritti e quali gli obblighi da rispettare e come è consigliato attrezzarsi per evitare brutte sorprese. Acquistalo su emusebooks!Read More →

L’ho appena finito di leggere e non posso che confermare in pieno il sottotitolo: Tutto quello che dovreste sapere sulla fotografia ma preferirete non aver mai saputo “In questo agile libretto, un grande protagonista del panorama della fotografia italiana concentra la sua straordinaria esperienza maturata in più di mezzo secolo vissuto tra le immagini. La sua attività di fotografo nel campo del sociale, lo sviluppo di un’impostazione anarchica della teoria fotografica, l’indagine dei cambiamenti della società attraverso un’osservazione partecipata: sono soltanto alcuni degli ingredienti che compongono la vita avventurosa di Ando Gilardi e che, qui, si trasformano in riflessioni indispensabili per tutti i giovani che aspirano a diventare fotografi. La fotografia è un’arte difficile, spesso praticata in modo amatoriale comeRead More →

Geoff Dyer è considerato in patria tra gli autori più originali degli ultimi anni ed è noto in Italia soprattutto per il suo “Natura morta con custodia di sax“. Oltre che di musica è anche, da sempre, appassionato di fotografia. Eppure, confessa in questo nuovo libro, non possiede nemmeno una macchina fotografica: “le sole volte che scatto delle foto è quando i turisti mi chiedono di fargliene una, con la loro macchina. (Queste rare opere sono adesso disperse in giro per il mondo in collezioni private, soprattutto in Giappone)“. Ma così come il non conoscere la musica non gli ha impedito di scrivere un libro in piena empatia con l’universo del jazz, Dyer ha ora bilanciato questo apparente svantaggio conRead More →

<<Il volume è un percorso storico-critico attraverso le molte trasformazioni che l’idea di fotografia e la pratica della fotografia, talvolta coincidenti con veri e propri movimenti, hanno vissuto dalle origini ottocentesche fino all’attuale svolta digitale. Il libro trova il suo punto di forza in un’impostazione agile e intende porsi come testo di orientamento e di riferimento nello stabilire una possibile periodizzazione della storia della fotografia e delle sue idee. Ciascun capitolo non indugia in descrizioni ed elencazioni di nomi o dati, non “racconta” la storia della fotografia, ma analizza criticamente un momento storico nel quale si manifesta e prende forma un prevalente concetto di fotografia attraverso le produzioni degli autori più rilevanti, in connessione con gli sviluppi sociali e culturaliRead More →

“Guidati da un acclamato professionista, in questo nuovo volume della collana “Conoscere la fotografia digitale” scoprirete i segreti del ritratto fotografico e imparerete a cogliere, in immagini formali o spontanee, non solo l’aspetto fisico, ma anche la personalità dei vostri soggetti“. Il libro è secondo me davvero ben fatto. Suddiviso in “occasioni” di ritratto quali posa, famiglia, lavoro, vita quotidiana ed eventi, spiega passo passo e con esempi pratici come affrontare al meglio ogni situazione. Ampio spazio è dedicato ovviamente all’utilizzo delle luci e in particolare al flash. Ovviamente non mancano le indicazioni su piccoli escamotage e “trucchi” che vi potranno essere davvero molto utili. Edizioni Logos – Prezzo: € 14.90 Altre info e acquisto on-line: http://www.inmondadori.it/Read More →

In questi giorni a Roma, fino al 10 Febbraio 2013, è allestita una mostra su Robert Doisneau, famoso fotografo francese che tutti conoscono soprattutto per il suo “Bacio dell’Hotel de Ville“. Tutte le info sulla mostra le potete trovare qui: http://www.palazzoesposizioni.it/categorie/mostra-023   Io colgo questa occasione per proporvi una lettura proprio su di lui… Robert Doisneau << Pescatore d’immagini >> [Q. Bajac] Il 14 aprile 2012 è stato il centenario della nascita di Robert Doisneau. Un bacio all’Hôtel de Ville, ragazzini turbolenti, operai in fabbrica, gente di mondo, anonimi, ritratti di Picasso, di Tati… Robert Doisneau (1912-1994) è noto soprattutto per i suoi scatti spontanei, poetici e pieni di gioia di Parigi e della sua banlieue. Ma i suoi sessant’anni di vita daRead More →

Lo stile documentario in fotografia Da August Sander a Walker Evans (1920-1945) Autore: Lugon Olivier  “Per stile documentario si intende una pratica fotografica in cui l’artista scompare per lasciar spazio ad autentici “duplicati del mondo”, l’esigenza basilare di fotografare “le cose così come sono”, la volontà di accettare il mondo così com’è, senza alterare il soggetto che si presenta davanti alla macchina fotografica. Ma come interpretare questa neutralità efficace? Come quest’assenza dell’autore ha suscitato l’eccesso di presenza dell’opera? Per quale alchimia la cancellazione radicale dell’artista è potuta diventare il culmine dell’arte? Olivier Lugon ha dedicato molti anni allo stile documentario. Ha lavorato sul fondo Sander, spulciato gli archivi della Farm Security Administration, interrogato i sopravvissuti. Ha letto i periodici, la corrispondenza,Read More →

“Le immagini di questo libro, realizzate a più riprese dal 1995 al 2011, sono la documentazione precisa e appassionata della città dell’Aquila, offesa dal terribile terremoto del 2009. Gli spazi cittadini, affollati prima e deserti dopo il sisma, le strade vuote, i monumenti ormai fragili simulacri di quel che erano, la popolazione aquilana e il dramma che sta vivendo in questo difficile periodo, sono il soggetto di questo toccante reportage che con partecipazione e sincero affetto Gianni Berengo Gardin ha composto per noi, fotografia dopo fotografia.” Altre info e acquisto on-line su www.ibs.it Attualmente anche in mostra a Roma fino al 11 Novembre 2012… maggiori informazioni su www.museodiromaintrastevere.itRead More →

  “Lo scrapbook è la riproduzione fedele dell’album originale che Henri Cartier-Bresson aveva personalmente preparato per presentarlo al Moma di New York nel 1946. Catturato nel 1940 dai tedeschi, dopo 35 mesi di prigionia e due tentate fughe, Caritier-Bresson riesce a evadere dal campo e fa ritorno in Francia nel 1943, a Parigi, dove ne fotografa la liberazione. Nel frattempo il MoMA di New York supponendo che il grande autore fosse morto in guerra, decide di presentare una mostra “postuma” del suo lavoro. Al suo ritorno, affascinato dalla notizia della mostra, Cartier-Bresson sceglie le fotografie che vorrebbe esporre. Seleziona e stampa circa 300 immagini, molte delle quali mai pubblicate prima e nel 1946 parte per New York con le stampeRead More →

Un manuale sull’arte della creazione delle immagini, sul perfezionamento di tecniche e metodi, sullo studio e sull’interpretazione dell’immagine fotografica. Risultato di 40 anni di esperienza dell’autore in qualità di fotografo professionista e di docente di fotografia, il saggio affronta gli aspetti più difficili della fotografia: creare “immagini grandiose”, trovare l’ispirazione, costruire la scena ed evitare passi falsi (questi ultimi ordinariamente appresi dall’esperienza personale). Ricco di utili suggerimenti e strategie per intraprendere un fecondo percorso di crescita, per superare ogni ostacolo e raggiungere il proprio “livello superiore”, il libro descrive gran parte del processo attraverso cui diventare fotografi di successo fornisce gli strumenti per acquisire la capacità di produrre “immagini grandiose”, attraverso un linguaggio semplice e naturale come l’immagine stessa. LeRead More →