Ho dedicato diversi articoli agli animali, anche relativi a gruppi Flickr come questo. Ma oggi, oltre a una splendida selezione di foto tratte dal gruppo, vi farò una piccola sorpresa alla fine del post…. Ma per adesso, come sempre, vi auguro una buona visione!                   E per finire una mia foto scattata durante il Safari in Kenya   Link al gruppo:  https://www.flickr.com/groups/professional_pet_photography/pool/   Come promesso, ecco la piccola sorpresa, un link all’elenco di tutti i gruppi Flickr dedicati agli animali: preparatevi, sarà una lunga lettura! [ CLICCA QUI ]    Read More →

1) Cavalletto obbligatorio Data la distanza ravvicinata e il tipo di soggetto ripreso, nella fotografia macro l’utilizzo del cavalletto è davvero obbligatorio. E non solo per tenere immobile la fotocamera in fase di scatto ma anche perchè, una volta individuato il soggetto, spesso si dovrà attendere molto prima di trovare lo scatto giusto.   2) Lavorare in priorità di diaframma Come nei ritratti, anche nella macro lo sfondo sfuocato è un elemento che ci aiuta molto a mettere in risalto il nostro soggetto. Per avere un piacevole effetto bokeh possiamo lavorare alla massima apertura possibile, cosa che ci aiuterà anche ad avere tempi di scatto più rapidi. Chi non avesse praticità con la fotocamera e non se la sentisse di lavorare totalmente inRead More →

L’altopiano del Pian Grande, sotto Castelluccio di Norcia, è famoso soprattutto per la fioritura delle lenticchie. Da qualche anno però vi hanno aperto anche un vero e proprio Ranch dove è possibile organizzare passeggiate a cavallo tra i Monti Sibillini. E per i più piccoli, oltre ai cavalli, c’è a disposizione anche un calesse e alcuni pony! Ecco qualche mio scatto di questi magnifici animali… Dopo un po’ che sei lì, ti sembra davvero di essere sbarcato nel vecchio West! ;) Maggiori informazioni: http://www.castellucciodinorcia.it/italiano/sibillini_ranch.htmRead More →

La fioritura La fioritura delle lenticchie a Castelluccio di Norcia è un evento che quasi tutti i fotografi, soprattutto quelli di paesaggio, conoscono. Normalmente ha luogo tra fine maggio e i primi di luglio quando l’altopiano di Castelluccio, per diverse settimane, si dipinge con tonalità vivaci di giallo, viola, blu, arancione, bianco e rosso che si mescolano insieme per dare vita a uno spettacolo unico al mondo. Miti da sfatare Essendo un evento naturale è difficile prevederne il corso e soprattutto l’inizio. Ogni anno infatti il clima influenza in modo diverso tutte le specie floreali che tingono la piana. Però non è assolutamente vero che la fioritura ha una durata di due/tre giorni e non esiste un “culmine”. E’ un evento che ha un suo corsoRead More →

Oggi affrontiamo un altro tema classico della fotografia: i fiori. Soggetto assai facile da trovare, soprattutto in questo periodo, non è nemmeno tra i più difficili da fotografare. Se poi seguiamo qualche piccola accortezza, potremmo migliorare di molto i nostri risultati. Consigli di base Esistono diversi modi di fotografare un fiore. Il più classico prevede di stare molto vicino al soggetto e di aprire al massimo il diaframma (che equivale a impostare il valore di apertura ‘f’ al più basso possibile), in modo da abbassare la profondità di campo e avere un bello sfondo sfocato. Ma, come accade spesso, è sempre bene sperimentare. Provate ad esempio a usare tempi lenti (circa 1/30 di secondo o anche meno) magari in unaRead More →