Quasi tutti noi, quando ci vediamo in una foto, pensiamo sempre di essere venuti male. Spesso però non dipende dal nostro aspetto, ma bensì da altri fattori che entrano in gioco quando ci viene puntato addosso un obiettivo. Vediamone allora alcuni e soprattutto come affrontarli al meglio. 1) Quando siete in piedi, cercate di rilassarvi senza aver paura del fotografo e della sua fotocamere, anche se è una reflex enorme con un un super flash montato sopra. La posizione più fotogenica da assumere in questo caso è quella di 3/4 rispetto al fotografo, spostando il peso su una gamba. 2) Se invece siete seduti, girare leggermente il corpo da una parte, mantenendo lo sguardo leggermente sopra la fotocamera. 3) ImparateRead More →

Oggi vi voglio parlare di un amico. Massimiliano è un architetto pratese appassionato di fotografia che si è avvicinato ad essa anche grazie a uno zio fotografo e all’esperienza passata lavorando in negozi di fotografia e come fotografo di cerimonie e matrimoni. A un certo momento però, dopo altre esperienze legate al mondo della fotografia, improvvisamente tutto è finito, sostituendo alla fotografia il lavoro e la famiglia. Poi, nel 2017, incontra per caso “Il Bacchino”, il prestigioso Fotoclub di cui anche io faccio parte e dove ovviamente ci siamo conosciuti. Da lì incomincia a scoprire nuove tecniche fotografiche, affronta il passaggio dall’analogico al digitale, ma soprattutto fa “amicizia” con la Street Photography. Comincia allora a frequentare corsi, workshop, e aRead More →

Manoocher Deghati – “Il faraone nero” Il fotografo si chiama Manoocher Deghati e questa è forse la sua foto più famosa. A me è capitato di vederla su una rivista, ma purtroppo non c’erano molte spiegazioni oltre all’autore e al luogo. E così ho deciso di cercare qualche informazione in più su come fosse stato realizzato questo scatto. Il tutto nasce quando il fotoreporter iraniano decide di mettersi sulle tracce dei cosiddetti “faraoni neri” e si reca così in Sudan. Un giorno arrivò in un piccolo villaggio dove vide un vecchio seduto al sole con il suo bastone in mano. Il vecchio gli rivolse la parola, chiedendogli cosa lo avesse portato lì e quando Manoocher gli raccontò chi era eRead More →

Finalmente, dopo un bel po’, sono riuscito a tornare in strada con tutto il tempo e la libertà necessari per guardarmi intorno con al collo la mia ormai fedele Fuji X-T20. E, mentre passeggiavo per il centro di Firenze, ho visto uno squarcio di luce che attraversava Via dei Calzaiuoli. Ci ho passato diverso tempo e sono riuscito a cogliere qualche scatto.   Read More →

Forse non conoscete il suo nome, ma sicuramente avrete visto una sua foto… magari in una cartolina! Negli ultimi 10 anni ha lavorato esclusivamente per la Verkerke Publishing of Holland, realizzando soprattutto manifesti, poster, cartoline e altro ancora. Le romantiche e suggestive fotografie di questo fotografo hanno un appeal universale e hanno fan in tutto il mondo. È il padre orgoglioso di due bambini e la sua figlia di sette anni è sia la sua ispirazione che una delle sue migliori modelle.         Pagina Facebook https://www.facebook.com/Kim-Andersons-Photography-135436873134471/Read More →

Cos’è e come nasce il selfie Il selfie, per chi ancora non lo sapesse, non è semplicemente un autoritratto in stile moderno, cioè scattato con supporti digitali come smartphone o tablet. In realtà è qualcosa di più, perchè lo scopo principale di questi autoritratti è quello di essere poi condiviso sui social network. E’ infatti col diffondersi di questi ultimi che nasce il termine selfie (abbreviazione “forzata” di self portrait, autoritratto appunto). Per chi volesse approfondire le dinamiche sociali di questo fenomeno, consiglio la lettura dell’articolo dedicato a questo argomento su FotoCult di maggio. E a chi invece fosse un po’ troppo “fissato” con i selfie, consiglio vivamente la lettura di questo articolo su Repubblica.it. Autoritratti al femminile Essendo un appassionato di street photography, come primaRead More →

Come promesso oggi vi presente la nuova arrivata, Sara. E come presentarla se non con delle foto che ne documentano i primi due mesi di vita? Ecco allora qualche consiglio su come eseguire questo tipo di immagini, seguito ovviamente da qualche mio scatto. Lo sfondo Questi scatti sono tutti stati fatti in casa e non in studi fotografici o sale di posa. Per ottenere il massimo effetto ho sfruttando cuscini, lenzuola, teli e tende bianche (o comunque di tinte unite) in modo da ottenere così sfondi neutri, adatti al tipo di scatti che avevo in mente. A tutta apertura Per queste foto ho usato obbiettivi molto luminosi, anche un 85mm f/1.2. Ma non spaventatevi, una buona lente (molto più economica)Read More →

Visto che sono stato (in)direttamente interessato dal lieto evento, oggi vi propongo qualche spunto fotografico per immortalare una mamma in attesa, uno dei momenti più belli che la vita possa regalare. Ma prima, un consiglio importante: non aspettate troppo a farvi le foto! Anzi, cominciate fin da subito. Poi magari avrete più scelta alla fine, ma… meglio troppe che nessuna! E adesso ecco qualche mia foto, dal classico allo spiritoso… Questi invece sono altri esempi che si trovano in rete di cui purtroppo però non ho la fonte esatta delle immagini. Per cercarle vi posso suggerire di utilizzare la ricerca immagini di Google inserendo parole tipo “funny pregnant” o “mamme in attesa“. Ma un’ottima fonte da cui attingere è sicuramente Pinterest, che offreRead More →

Ho avuto finalmente l’occasione di visitare la sala di posa della nuova Associazione Culturale Il Primo Terzo, nata da una “costola” del FotoClub a cui appartengo (Il Bacchino). E visto che era in corso una sessione di shooting, mi sono unito al gruppo e ho fatto qualche scatto anche io… Fotografo: Tuttoleo | Modello: Amin | Location: Il Primo Terzo Nell’occasione ho anche voluto fare un mio modestissimo omaggio alla famosa foto a Muhammad Ali scattata dal fotografo tedesco Thomas Hoepker. ______________________________________________________________ Alcune di queste foto sono visibili su Flickr in risoluzione più alta: http://www.flickr.com/photos/tuttoleoRead More →