GIMP (GNU Image Manipulation Program) è un software gratuito di elaborazione delle immagini, disponibile per Windows, Mac e Linux. Da quello che si sente in giro, viene decisamente snobbato da chi già lavora con Photoshop (PS) ritenendolo un prodotto di molto inferiore o addirittura nemmeno paragonabile a quest’ultimo, senza però menzionare il fatto che spesso chi lo dice utilizza una copia pirata del software di Adobe! Se si dedicasse un po’ più di tempo ad analizzare GIMP (si legge “ghimp”) in realtà si scoprirebbe subito che ciò che normalmente un fotografo amatoriale esegue in PS lo si ritrova facilmente anche qui, con il vantaggio di non dover spendere soldi in abbonamenti o di doversi scaricare software pirata, crack, ecc. conRead More →

Il mercato delle mirrorless sta ormai iniziando a far tremare le due “grandi sorelle” (Canon e Nikon) dominatrici da sempre del mondo reflex. Tralasciando i tecnicismi e l’ovvio vantaggio del minor costo, penso che le funzionalità che dovrebbero essere integrate al più presto nei prossimi modelli reflex siano il focus peaking e il controllo remoto tramite smartphone integrato. A dire il vero questa seconda funzionalità sta già facendo capolino, anche se timidamente rispetto al mondo mirrorless. Un esempio è questa App gratuita di Canon che permette, tra le altre cose, lo scatto remoto, la visualizzazione delle foto sul telefono, il trasferimento di file… e tutto facendo dialogare il tuo smartphone (Android o iPhone) con la tua fotocamera EOS. A patto ovviamente che quest’ultima siaRead More →

Cos’è Replichrome? Sostanzialmente si tratta di un plug-in per Lightroom e Adobe Camera Raw, disponibile sia per Mac che per Windows, specializzato nel replicare nelle vostre foto digitali gli effetti che si avevano utilizzando la pellicola. Utilizzo Una volta installato Replichrome, vi troverete subito i diversi preset a disposizione in Lightroom. Vi basterà quindi scegliere la foto da modificare e cliccare su uno dei preset per ottenere l’effetto desiderato, come ad esempio un classico bianco e nero Kodak BW 800N. Ovviamente, se tra i preset non trovate la soluzione di vostro gradimento, potrete sempre rimettere mano alla foto utilizzando i classici strumenti messi a disposizione da Lightroom. Altre informazioni Elenco di tutte le pellicole simulate: http://www.gettotallyrad.com/replichrome/breakdown/ Costo: $99.00 Recensione (in inglese): http://www.photographyblog.com/reviews/replichrome_review/ Sito ufficiale: http://www.gettotallyrad.com/replichrome/Read More →

Ho letto pareri contrastanti su questa App ma, vista all’opera, a me è sembrato che facesse bene il suo lavoro. In pratica il suo scopo è quello di poter utilizzare tempi di posa molto lunghi scattando con un iPhone. Sappiamo che lo smartphone di Apple non ha questa funzione come standard e infatti questa App utilizza un trucco: semplicemente scatta più foto e poi le “assembla” insieme, un po’ come farebbe Startrails per creare le scie di stelle. E questi sono i possibili risultati… Disponibile su iTunes a 0,89 euro: https://itunes.apple.comRead More →

Più che App, direi Utility Ormai il web, e in particolare l’AppStore, è invaso da software “fotografici” (vedi Instagram) dalle più svariate funzioni e applicazioni. Le App che vi propongo oggi non sono però vere e proprie App fotografiche da utilizzare per scattare foto direttamente con il cellulare, ma bensì delle utility che ci possono aiutare durante la fase di preparazione dello scatto, che eseguiremo poi con una vera fotocamera SLR. Pocket Light Meter Questa interessante App promette di trasformare la fotocamera del vostro iPhone in un esposimetro! http://www.pocketlightmeter.com/    Long Exposure Calculators Questa App ci viene in aiuto per calcolare il tempo di esposizione in caso di lunghe esposizioni, per esempio quando scattiamo di notte o quando si utilizzano deiRead More →

Adobe ha reso noto di aver dismesso i server di attivazione per i prodotti della Suite CS2, incluso Photoshop. Questi prodotti sono stati rilasciati più di sette anni fa e probabilmente non funzionano correttamente sui sistemi operativi più recenti; inoltre Adobe non fornisce più assistenza su prodotti di questa versione. Premesso questo, tutta la Suite CS2 è disponibile per il download completamente gratuito a questo link: http://www.adobe.com/downloads/cs2_downloads/index.html Per chi non ha particolari esigenze e magari sta anche lavorando con un PC di vecchia generazione, potrebbe essere un bel vantaggio!  Read More →

Adobe ha rilasciato la prima versione beta di Lightroom 5. Le novità più interessanti riguardano il modulo “Sviluppo“, con un ampliamento delle funzioni dello strumento “Rimozione macchie” e con l’introduzione del “Filtro Radiale”. Interessanti anche le implementazioni sulla funzione di “Correzione Lente”, con l’inserimento di una nuova funzionalità per il raddrizzamento delle linee cadenti e della linea dell’orizzonte. Ecco un video realizzato da  total-photoshop che ne spiega, a livello pratico, le principali novità. ________________________________________________________________________ Note ufficiali Adobe: http://blogs.adobe.com/lightroomjournal/2013/04/lightroom-5-beta-now-available.html Download Lightroom 5 Beta: http://labs.adobe.com/technologies/lightroom5/Read More →

Shine è un’applicazione di fotoritocco in grado di simulare alcuni dei più diffusi e suggestivi effetti di luce, come ad esempio il “lens flare“, e di dare così alle vostre foto l’ormai classico “effetto vintage“. Ovviamente si possono regolare diverse impostazioni e dare alle nostre immagini un aspetto diverso, non necessariamente “vintage”…   Tra le principali funzionalità abbiamo a disposizione: – Light Rays | permette di inserire dei raggi di luce di diversi colori, dimensioni e intensità – Lens Flare | sono disponibili diverse tipologie di riflessi, anche qui con la possibilità di variarne colore, dimensioni e intensità – Tinting | questa funzionalità permette di ricolorare la nostra foto “miscelandola” con altri colori a nostro piacimento Shine è attualmente disponibile solo per sistemi MacRead More →

Luminance HDR, conosciuto anche con il nome del progetto “qtpfsgui”, è un software gratuito e open source per la realizzazione di immagini HDR. Questo software, disponibile anche in italiano, ha una discreta gamma di funzionalità, sia durante la fase di “fusione” delle diverse immagini, sia per quanto riguarda la mappatura dei toni. Luminance HDR è in grado di leggere i principali formati di immagini, compreso ovviamente il JPEG, ma è in grado di utilizzare come fonte anche file di tipo RAW. Allo stesso modo, il risultato finale può essere salvato in diversi formati, da JPEG a TIFF (sia a 8 bit che 16 bit per canale), così da poter essere eventualmente rielaborato con altri software di post produzione. Non sono molto espertoRead More →