Le linee, se utilizzate correttamente, aiutano in modo davvero significativo la composizione fotografica. E risultano anche un metodo molto efficace per aumentare in modo significativo l’impatto delle proprie immagini. Le linee, infatti, possono condurre l’occhio attraverso la fotografia stessa, facendo rimanere l’attenzione dello spettatore concentrata sull’immagine. Esistono sostanzialmente quattro metodi di utilizzo delle linee: orizzontali, verticali, diagonali e irregolari. Linee orizzontali Le linee orizzontali tendono ad indicare un senso di uniformità e costanza. Questo tipo di composizione è utilizzata quando si vuole comunicare un senso di eternità o comunque di mancanza di cambiamenti in un’immagine, come se si fosse fermato il tempo. Inoltre, questo tipo di linee, possono servire anche a fornire un contrasto con le eventuali parti in movimento presenti nella foto. LineeRead More →

Cosa aspettarci dal nostro Galaxy Inutile dire che gli smartphone sono ormai diventati veri e propri strumenti fotografici a tutti gli effetti e che la maggior parte delle immagini catturate nel mondo proviene proprio da questi dispositivi. Tra le molteplici prestazioni che questi strumenti ci mettono a disposizione, al pari delle compatte più evolute, troviamo quasi sempre le classiche funzioni “Panorama”, “Ritratto”, “Paesaggio”, ecc. Oggi ho voluto provare la funzione HDR presente nel Samsung Galaxy S4. Come sapete questo smartphone è dotato di un ampio display a 16 milioni di colori e di una fotocamera con un sensore da 13 megapixel che lo rendono in pratica una potente e compatta macchina fotografica. Già utilizzandolo in modalità completamente automatica si ottengono infatti risultati eccellenti in quasi tutte le situazioni.Read More →

Oggi affrontiamo un altro tema classico della fotografia: i fiori. Soggetto assai facile da trovare, soprattutto in questo periodo, non è nemmeno tra i più difficili da fotografare. Se poi seguiamo qualche piccola accortezza, potremmo migliorare di molto i nostri risultati. Consigli di base Esistono diversi modi di fotografare un fiore. Il più classico prevede di stare molto vicino al soggetto e di aprire al massimo il diaframma (che equivale a impostare il valore di apertura ‘f’ al più basso possibile), in modo da abbassare la profondità di campo e avere un bello sfondo sfocato. Ma, come accade spesso, è sempre bene sperimentare. Provate ad esempio a usare tempi lenti (circa 1/30 di secondo o anche meno) magari in unaRead More →

Oggi vi propongo un rapido tutorial per realizzare una foto dove la stessa persona compare più volte all’interno dello stessa immagine, come se fosse stata clonata. In realtà però in questo caso il famoso “timbro clone” di Photoshop non c’entra… Qui il trucco è molto più semplice! Ma andiamo per gradi… Per prima cosa vediamo un esempio di cosa possiamo realizzare. Attrezzatura Partiamo come sempre da cosa ci serve: – fotocamera digitale (meglio una reflex, ma anche una bridge o una compatta possono andare bene) – cavalletto Finito! Facile no? Regolazione della fotocamera Una volta montata la fotocamera sul cavalletto, la prima accortezza va dedicata all’inquadratura. Assicuratevi che tutti i punti dove posizionerete il soggetto siano inclusi nell’inquadratura: non saràRead More →

Premessa Si sente dire spesso che, per realizzare una bella foto in bianco e nero, dobbiamo imparare a “vedere in bianco e nero“. Ma cosa vuol dire esattamente? In realtà come concetto è abbastanza semplice: dobbiamo capire come appariranno i colori che siamo abituati a vedere normalmente, una volta convertiti in b/n. Questo perchè, mentre di colori ne abbiamo a disposizione circa 16 milioni, in una foto in bianco e nero il tutto si ridurrà a soli 255 livelli di luminosità, che andranno dal pieno nero al completamente bianco. L’importanza del “vedere in bianco e nero” In una foto in b/n avere dei colori contrastanti è fondamentale per ottenere un buon risultato. E imparare a “vedere in bianco e nero” è l’unico sistema per capireRead More →