Contrariamente a quanto si possa pensare, questo strumento di Lightroom non è uno strumento per il fotoritocco, ma bensì un potente aiuto per eseguire operazioni ripetitive su più immagini. Un classico esempio potrebbe essere quello di dover assegnare la stessa parola chiave a più foto. Ovviamente ci sono diversi modi per farlo, ma uno dei più rapiti ritengo sia proprio quello di usare lo strumento “Pittore“. Questa funzione è rappresentata da una bomboletta spray presente nella barra degli strumenti della griglia (se non vedete la barra premete il tasto “T” in visualizzazione Libreria). Attivando questo pulsante avremo la possibilità di scegliere quale caratteristica applicare alle nostre foto: in questo caso scegliamo “Parole chiave“, ma come si vede qui sotto ce neRead More →

Intanto, cosa’è una liberatoria fotografica? Si tratta di una dichiarazione scritta che il soggetto fotografato rilascia al fotografo e con la quale lo autorizza a pubblicare la propria immagine. Ovviamente non sempre è necessaria una liberatoria; a tal proposito riporto qui di seguito i due articoli della Legge 633/41 riguardanti questo argomento. Notate bene che non si parla della recente legge sulla privacy (come pensano in molti) ma di una legge del 1941 sul diritto d’autore. Art. 96 | Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio, senza il consenso di questa, salve le disposizioni dell’articolo seguente. Art. 97 | Non o occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell’immagine è giustificataRead More →

La fotografia di paesaggio non è mai stata nelle mie corde, non mi ha mai detto molto. Io ho sempre fotografato le persone e mi è sempre risultato difficile fotografare senza che ci fosse la presenza umana nel mio mirino. Quindi, quando mi sono trovato davanti questa foto, come ormai facciamo spesso, in modo superficiale, stavo passando oltre con noncuranza. Foto di Andrea Foligni Poi ho visto che a pubblicarla era stato Andrea Foligni, che conoscevo già per altri suoi lavori, e allora mi sono soffermato un attimo in più.E quello che ho scoperto è stato un progetto fotografico non incentrato sul paesaggio di per sé, ma bensì sulla percezione che si può avere di esso. Foto di Andrea Foligni Un lavoro articolato,Read More →

Oggi vi presento un interessante video tutorial (in inglese) su come ritoccare una foto di ritratto in lowkey con Adobe Lightroom. Il tutorial si incentra soprattutto sulla gestione delle tonalità del nero, spiegando come agire sui diversi strumenti che LR ci mette a disposizione per far sì che, pur esaltando i toni scuri della foto, non se ne perdano i dettagli. Video realizzato da ADORAMA PHOTOGRAPHYRead More →

Adobe ha rilasciato la prima versione beta di Lightroom 5. Le novità più interessanti riguardano il modulo “Sviluppo“, con un ampliamento delle funzioni dello strumento “Rimozione macchie” e con l’introduzione del “Filtro Radiale”. Interessanti anche le implementazioni sulla funzione di “Correzione Lente”, con l’inserimento di una nuova funzionalità per il raddrizzamento delle linee cadenti e della linea dell’orizzonte. Ecco un video realizzato da  total-photoshop che ne spiega, a livello pratico, le principali novità. ________________________________________________________________________ Note ufficiali Adobe: http://blogs.adobe.com/lightroomjournal/2013/04/lightroom-5-beta-now-available.html Download Lightroom 5 Beta: http://labs.adobe.com/technologies/lightroom5/Read More →

Come sappiamo, in una foto di ritratto, gli occhi sono di fondamentale importanza. E’ lì infatti che si concentrerà  maggiormente lo sguardo di guarderà la nostra foto ed è quindi su quel dettaglio che dobbiamo porre la maggiore attenzione possibile in fase di scatto, soprattutto per quanto riguarda la luce e la messa a fuoco. E anche una volta eseguito lo scatto, quando entreremo nella fase di post-produzione, dovremo sempre concentrarsi sugli occhi del soggetto per cercare di esaltarne le caratteristiche e il colore. Le possibilità di intervento e miglioramento in Photoshop sono davvero infinite: cambio del colore, aumento del contrasto, rimozione delle piccole venature, fino addirittura all’aggiunta di un make-up virtuale! In questo video tutorial in italiano, dedicato interamente a questoRead More →

Il panning è un effetto che si può (e si dovrebbe!) realizzare già in fase di scatto. Basta trovarsi nelle giuste condizioni e applicare la giusta tecnica di scatto. Quando però non ci è stato possibile realizzarlo sul posto, o comunque l’effetto non è venuto come avremmo voluto, possiamo ricorrere al fotoritocco per ricrearlo artificialmente. Prendiamo ad esempio questa foto dove, nonostante la ragazza stia camminando a passo svelto, il senso di movimento è totalmente assente. Apriamo la nostra immagine in Photoshop e duplichiamo subito il livello. La prima cosa da fare a questo punto è quella selezionare il soggetto in primo piano, anche tramite lo strumento di selezione rapida e poi sistemiamo i bordi della selezione inserendo una leggera sfumatura (menu SelezioneRead More →

Un blog di fotografia che si rispetti non può non affrontare l’eterno dilemma di ogni fotografo che si rispetti: meglio Canon o Nikon? Per saperlo io ho deciso di rivolgermi a chi lo chiesto direttamente a due fotografi professionisti. Ecco allora il video dell’intervista “doppia” a Filippo Bacciocchi (Canon) e Massimo Paolone (Nikon) realizzata da  ShootInstitute.it … Augurandovi una buona visione, lascio a voi l’ardua sentenza!Read More →

La B&H Photography, insieme al fotografo naturalista Andy Biggs, hanno organizzato un seminario di Fotografia Naturalistica con lo scopo di dare agli aspiranti fotografi alcune interessanti indicazioni su come migliorare i propri scatti. Qui di seguito riporto l’intero video delle due ore di seminario: Il video è diviso sostanzialmente in due parti. Nella prima parte si spiegano alcuni trucchi e consigli da utilizzare sul campo per cercare di ottenere delle immagini il più possibile vicine alla perfezione fin da subito: “Pre-pensate” il vostro scatto. Quando possibile, prendete tutto il tempo necessario per pensare a ciò che state fotografando. Prestate subito attenzione alla composizione, all’angolo visivo, alla lunghezza focale, ecc.. Questo vi aiuterà a ottenere subito l’immagine che desiderate, senza dover scattare centinaia di immagini a raffica. ScattateRead More →