Lucca Comics & Games 2009

Le Nuvole Parlanti vivono a Lucca

Le nuove conquiste “territoriali” di Lucca Comics, comportano una proposta culturale ancor più ampia per l’edizione 2009. Oltre alla perfetta cornice rappresentata dal Palazzo Ducale, ormai sede canonica e inamovibile delle mostre espositive, si affiancano al percorso delle monografie e delle collettive, gli spazi del Real Collegio nonché il nuovissimo museo di arte contemporanea Lu.C.C.A: attraverso le vie del centro cittadino, le porte e i portoni di questi magnifici palazzi storici si schiudono per accogliere i visitatori con un’offerta molteplice e polivalente da parte del pianeta Fumetto.

Cammini che attraversano l’arte italiana, con la personale dedicata a Vittorio Giardino e al suo viaggio nel mondo femminile, fino al mondo del Sol Levante con una duplice esposizione del lavoro dello storico gruppo artistico CLAMP che non mancherà di stupire i fedelissimi delle loro produzioni nonché i neofiti.

Cammini che riserveranno anche moltiplici sorprese con ritorni di glorie artistiche come Giorgio Rebuffi, storico creatore di Pugaciòff, o con la potenza visionaria dell’illustrazione russa grazie al pennello di Andrej Duginy e Olga Dugina passando per un mondo di spie “comuni” con il nuovo, stupefacente, breakthrough editoriale, Super Spy, firmato dall’americano Matt Kindt.

E se questa prima tranche di mostre espositive conferma la mission di Lucca Comics nel voler raccontare e fotografare l’universo delle nuvole parlanti, importanti novità e cambiamenti si profilano all’orizzonte della mostra mercato.

Per la quattro giorni novembrina, è infatti previsto uno “sbarco in grande stile” nel Cortile degli Svizzeri con l’allestimento di un padiglione dedicato interamente a Mediaset e alla TV dei Ragazzi che non mancherà di riservare sorprese al pubblico con happening di livello e ospiti internazionali.

Una rivoluzione-evoluzione avverrà anche per due dei più recenti “figli” della manifestazione lucchese: la Self Area e l’Area Japan.

La Self Area, cuore dell’autoproduzione a fumetti, verrà infatti “trasportata” nel centro del vortice, accanto al Padiglione Editori di Piazza Napoleone con ancora più eventi e sfide a colpi di china che caratterizzano, fin dalla sua nascita, questo spazio di pura creatività indie.

L’Area Japan muterà invece in un onirico Japan Palace: i chiostri e le stanze del Real Collegio verranno infatti contaminati dalla verve del Sol Levante con una lista di eventi tout court sul mondo nipponico (corsi di lingua giapponese, ceramica raku, scrittura shodo, artigianato tipico nonché mostre e contest a tema) e con stand di vendita per ogni tipo di gusto.

Lo Street & Fun targato Music & Comics garantirà happening per le strade del centro affinchè il colore e il calore della manifestazione si irradi ovunque esplodendo anche nel nuovo Spazio Palco sul Baluardo San Paolino, ancora più grande, ancora più coinvolgente e ancora più immerso nella raffigurazione di un universo dove le note musicali si uniscano non solo al fumetto e all’animazione ma abbraccino ogni genere espressivo. E se la sfilata di Lucca Cosplay garantirà un appuntamento di pura gioia creativa, un premio di alto livello attenderà il vincitore del Music Contest, il concorso dedicato alle cartoon cover band…

(tratto da: http://lucca09.luccacomicsandgames.com)

Guarda le mie foto dell’evento… clicca qui!

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblr