Micro Stock Photography

Al contrario di quanto possiate pensare, quando si parla di “Micro Stock Photography” non si parla di una tecnica di scatto, ma bensì della possibilità di vendere le proprie fotografie sul web.
Con l’avvento del digitale infatti si sono moltiplicati i portali di pubblicazione e vendita on-line di immagini (Stock). Mentre all’inizio questi siti erano molto rigidi su quali foto accettare per poi metterle in vendita, ultimamente sono nati servizi più “open” (Micro Stock) dove vengono accettate immagini anche da fotografi non professionisti.
Ovviamente anche i costi/guadagni cambiano. Nei siti professionali si trovano immagini da circa 300€ in su, mentre per i fotoamatori i costi vanno da 1€ a circa 20€. I guadagni del fotografo amatoriale che inserisce le proprie foto, tolta la una percentuale trattenuta dal “service” (tra il 50% e l’80%), sono quindi per ora molto bassi… certo, sempre proporzionali alle foto vendute, ma mediamente bassi.

Comunque, a chi interessa, ecco alcuni siti di Micro Stock Photography:

Buona Fortuna!

^__^

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblr