Fino ad oggi per fotografare la luna non ho mai avuto a disposizione ottiche che andassero oltre i 200mm. Quindi, appena ho avuto in mano un Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6 L IS USM, ho messo subito la fotocamera sul cavalletto in attesa della notte. In queste sere la luna è crescente e ormai è quasi piena… Forse non è proprio il momento adatto per fotografarla, ma la voglia di provare era troppa! Quindi ecco la foto che ho fatto. In realtà l’ho ritagliata un po’ perchè, anche utilizzando un 400mm, la luna risulta sempre abbastanza lontana e la foto rende meno. Per correttezza ecco la foto originale. Infine un ritaglio della foto con lo zoom al 100% per controllare laRead More →

Come certo saprete il fenomeno della “Luna Rossa” ha interessato tutta l’Italia la sera di mercoledì 15 giugno: l’ombra della Terra ha completamente oscurato il nostro satellite per quasi due ore. L’eclissi e’ iniziata alle 20.30 circa e ha raggiunto la fase della totalita’ un’ora dopo, per poi raggiungere il massimo alle 22.15 circa. La Luna e’ poi uscita dal cono d’ombra della Terra intorno a mezzanotte. Ecco qualche mia immagine di questo suggestivo fenomeno scattate con un 70-200mm (e poi ritagliate un po’…)   Certo che quest’anno il nostro satellite ci ha dato diverse opportunita’ per farsi ammirare… – Luna Rossa su Flickr – Super Luna 1 – Super Luna 2 – Fotografare la LunaRead More →

Quando si parla di come fotografare la Luna, la prima cosa a cui si fa riferimento è la regola del 16/ (o dell’11/). Questa regola ci insegna che, se vogliamo fotografare qualcosa che è illuminato direttamente dalla luce del Sole (e la Luna lo è!), dobbiamo utilizzare un’apertura del diaframma pari a 16 o 11 e un tempo di esposizione pari a 1/ISO. Nel nostro caso il tempo di esposizione non dovrà essere molto lungo; la Luna infatti, per effetto della rotazione terrestre, si muove in cielo e di conseguenza con tempi lunghi, anche se sembra impossibile, si rischierebbe il mosso nella foto! Quindi diciamo che potremmo impostare ISO 100 (così eviteremo anche il problema del “rumore”) e di conseguenzaRead More →