Premesso che Photomatix è forse il miglior software per la realizzazione di immagini HDR, ecco un video tutorial in Italiano che ne spiega l’utilizzo. Buona visione! Photomatix Pro è una applicazione autonoma, disponibile per Mac OS X e per Windows XP/Vista/7. Una licenza Photomatix Pro costa 70 € + Iva e una licenza Photomatix Essentials 29 € + Iva. Video di http://www.longwalk.it/it Sito ufficiale e download free trial di Photomatix: http://www.hdrsoft.comRead More →

Vi ho già parlato di questo software in un mio precedente post, ma oggi ho una buona notizia per voi: Perfect Layers 2 è diventato gratuito! Lo strumento è davvero potente e, come si può intuire dal nome, aggiunge la gestione dei Layers (livelli), tipica di Photoshop, ad altri software come Lightroom e Aperture, aumentandone davvero di molto le potenzialità. Per darvi un’idea ecco cosa ho fatto in due minuti netti… Ho preso questa mia foto, l’ho un po’ elaborata in Lightroom e poi l’ho esportata in Perfect Layers. Per farlo basta selezionare la voce “Extra Plug-in” dal menu File di Lightroom.   A questo punto ho duplicato il Layer originale e sul nuovo livello ho applicato un effetto invecchiamentoRead More →

Intanto facciamo subito chiarezza su questi due formati. Il RAW è forse quello che conoscete meglio in quanto è quello usato dalla vostra fotocamera per salvare le immagini sulla scheda di memoria (file di tipo CR2 o NEF). E’ anche detto formato “grezzo” (tradotto appunto dall’inglese “raw”) in quanto contiene tutte le informazioni della foto scattata, salvate senza aver subito alcuna elaborazione. Questo in realtà non è proprio esatto, ma per ora prendiamolo per buono così. Il formato DNG (Digital Negative) è invece stato creato da Adobe ed è sostanzialmente anch’esso un formato grezzo, ma con delle caratteristiche alquanto diverse rispetto al RAW. 1 | Formato aperto Il principale problema dei file RAW è che non sono standard e di conseguenzaRead More →

Oggi vediamo un semplice, ma altrettanto utile, strumento di Photoshop la cui funzione è quella di sostituire una tonalità di colore con un’altra. In pratica, vediamo come è possibile, con pochi semplici click, sostituire il colore rosso presente in questa foto con un altro, ad esempio un verde. Dopo aver aperto la nostra immagine in Photoshop, selezioniamo lo strumento “Sostituisci colore“, presente nel menu “Immagine“, sotto la scelta “Regolazioni“. A questo punto si aprirà la finestra con tutti gli strumenti necessari alla sostituzione. La prima cosa da fare è quella di selezionare il colore da sostituire. Per farlo, basta premere sul primo dei tre simboli in alto e cliccare sulla parte dell’immagine dove è presente il colore che vogliamo modificare (nel mioRead More →

In Lightroom, come del resto anche in Photoshop, è presente una funzione denominata “Storia” che permette di controllare tutte le modifiche effettuate a una foto ed eventualmente tornare indietro, passo passo, fino anche alla foto originale. Sopra il riquadro “Storia” troviamo anche un altro riquadro denominato “Istantanee“. Questa funzione serve a creare una o più versioni dell’immagine durante la postproduzione. Per esempio, quando avete eseguito le prime modifiche alla foto, tipo il bilanciamento del bianco e l’aggiustamento delle curve, potete salvare una istantanea e chiamarla “Inizio”. Poi potete provare ad applicare un effetto Vintage e salvare una istantanea con quel nome. E così via, fino a creare molteplici versioni della stessa foto. Attenzione però! A differenza delle “Copie Virtuali“, qui lavoriamo sempreRead More →