L’utilizzo della messa a fuoco in manuale, soprattutto per chi si è approcciato alla fotografia direttamente con il digitale, viene spesso sottovalutato. In realtà però ci sono molte situazioni in cui sarebbe opportuno, se non obbligatorio, disattivare questo automatismo e affidarci a noi stessi per una migliore messa a fuoco del soggetto. Per esempio, quando siamo in situazione di scarsa luminosità l’autofocus potrebbe “sbagliare” o non funzionare affatto. Ma ci sono altre situazioni “difficili”, come la nebbia per citarne una. Oppure… avete mai provato a mettere a fuoco un soggetto da dietro una vetrata? Anche in queste occasioni sarebbe opportuno passare in manuale. E allora vediamo prima di tutto come fare. Passare da autofocus a manuale è semplice, basta spostare l’appositoRead More →

E’ una domanda che mi viene posta di frequente. In realtà lo suggerisco spesso anche io… infatti, per esaltare i soggetti nei ritratti, una tecnica è proprio quella di sfuocare lo sfondo. Ma come? La prima cosa che si dice in questi casi è quella di aprire il diframma, cioè impostarlo su valori bassi (da f/4 i giù). Ma non è il solo fattore che incide sulla foto; anzi, forse non è nemmeno il principale. Un’altra cosa da valutare (e anche con maggiore attenzione) sono le distanze: quella tra voi e il soggetto e tra il soggetto e lo sfondo. Infatti, più vicini sarete al soggetto e maggiore sarà l’effetto sfuocato, così come più distante sarà il soggetto dallo sfondoRead More →