Ho letto di recente un articolo sulla fotografia notturna; allo stesso tempo, sempre in questi giorni, ho anche rivisto questo video di un pilota che percorre il famoso circuito del Nurburgring (Germania) con una telecamera a bordo. E allora mi è venuto in mente di unire le due cose: in fondo, chi lo dice che nella fotografia notturna il fotografo deve stare fermo con la fotocamera sul treppiedi e riprendere soggetti in movimento? Ecco cosa ne è venuto fuori… penso sia un ottimo spunto fotografico, no? (al casello) (in autostrada) (dentro una rotonda) Backstage Volete provare anche voi? Ecco come ho fatto io! Ho montato la fotocamera in macchina usando il cavalletto e bloccandola con la cinghia e una cordaRead More →

Visto che l’ultimo dell’anno si avvicina e che l’evento presenta una bella “occasione fotografica”, ecco alcuni consigli per fotografare i botti di capodanno. Prima di tutto i settaggi indicati per la macchina: ISO = tra 100 e 200 Bilanciamento del bianco = Tungsteno / Incandescenza (circa 2800K) Formato immagine = se possibile, scattare in RAW Apertura diaframma = tra f/8 e f/16 Tempo = tra 1 e 16 secondi Come obbiettivo, (anche se la tentazione iniziale potrebbe essere quella di zoomare sui fuochi) è consigliato un grandangolare, in modo da poter inquadrare una scena più ampia, catturando magari più fuochi nella stessa immagine. Inoltre, utilizzando tempi un po’ più lunghi, si possono ottenere effetti molto particolati scattando appena si vedeRead More →

Quando si parla di come fotografare la Luna, la prima cosa a cui si fa riferimento è la regola del 16/ (o dell’11/). Questa regola ci insegna che, se vogliamo fotografare qualcosa che è illuminato direttamente dalla luce del Sole (e la Luna lo è!), dobbiamo utilizzare un’apertura del diaframma pari a 16 o 11 e un tempo di esposizione pari a 1/ISO. Nel nostro caso il tempo di esposizione non dovrà essere molto lungo; la Luna infatti, per effetto della rotazione terrestre, si muove in cielo e di conseguenza con tempi lunghi, anche se sembra impossibile, si rischierebbe il mosso nella foto! Quindi diciamo che potremmo impostare ISO 100 (così eviteremo anche il problema del “rumore”) e di conseguenzaRead More →