Fotografo rimuove cellulari e tablet dalle sue foto, questo è ciò che rimane.
Il fotografo Eric Pickersgill è stato ispirato da ciò che ha notato una mattina entrando in un bar di New York: accanto al suo tavolo c’era una famiglia dove tutti erano intenti a giocare con il proprio smartphone. Tranne la madre, rimasta sola nel mondo reale. […]Read More →

Oggi ci inoltriamo di nuovo nella Street Photography facendo riferimento a Spontanea, un collettivo tutto italiano nato nel 2013 e che si è rapidamente affermato anche a livello internazionale. Quello che vi presento qui è il loro ultimo progetto collettivo, intitolato appunto The Same Place. “Il nuovo progetto fotografico del collettivo Spontanea dal titolo “Lo stesso posto” si confronta ancora una volta con un tema che consente agli autori di rimanere in bilico sul confine labile e mutevole che la Street Photography spesso comporta in termini di approccio, lasciando ampia libertà d’interpretare un aspetto che rappresenta una coordinata ineludibile dell’esperienza e dell’esistenza umana, del suo agire e del suo pensare: il luogo, uno spazio vissuto nel quale si articola il suoRead More →

Questa idea è nata più di un anno fa, quasi per caso. Ero fuori con amici e avevo con me un telo blu che volevo provare a usare come sfondo. Poi però il telo è finito in mano a dei bambini e a me non è rimasto altro da fare che fotografarli mentre ci giocavano. Tra uno scatto e l’altro, ecco che viene fuori una foto dove uno dei bambini saltava con il telo che gli copriva il volto. Riguardando quella foto dopo, a casa, ispirato anche da un progetto fotografico sulla Privacy che già conoscevo, mi è venuto in mente che poteva essere un’idea per fotografare le persone senza avere problemi di liberatoria per la pubblicazione. E così ho cominciato a portareRead More →

Oggi vi voglio presentare un curioso progetto realizzato da Stephanie De Rouge, fotografa francese che attualmente insegna al “The International Center of Photography” di New York. Il progetto si chiama In Your Fridge (letteralmente “Nel tuo frigo”) ed è composto da una serie di fotografie presentate a “coppie” dove, nella prima, si vedono delle persone ritratte in posa nelle loro case mentre, nella seconda, è immortalato l’interno del loro frigo. Io l’ho trovato geniale, a voi l’ultima parola… Sul suo sito ufficiale troverete tutte le foto di questo e dei suoi altri progetti: http://www.stephaniederouge.com/Read More →

Ci sono momenti in cui ci sentiamo abbandonati a noi stessi, in cui sentiamo che nessuno ci tutela e che c’è un grosso distacco tra noi e coloro che ci circondano. Quando il singolo individuo non si sente più parte di una comunità, quando la Politica diventa una cosa astratta, quando le Istituzioni sembrano remarci contro, quando il lavoro non è più un diritto e quando sembra che il mondo intero sia governato dal “Mercato”, ecco che si crea una frattura e iniziamo a sentire tutto il peso della società “Sulle nostre spalle”. In questo mio progetto fotografico ho voluto idealmente rappresentare proprio questo, associando l’uomo allo status symbol che forse meglio lo rappresenta, l’automobile, e sulle cui spalle vieneRead More →