La regola dei terzi è forse quella più conosciuta in fotografia. Riguarda la composizione dell’immagine all’interno del fotogramma, cioè come il soggetto, lo sfondo e tutti gli altri elementi, devono essere posizionati nella nostra foto perchè questa risulti più efficace. Ovviamente, non è certo la sola che riguarda questo argomento e ogni situazione andrebbe gestita con una sua regola specifica. Diciamo però che questa regola è quella che meglio si adatta alla maggior parte delle situazioni. La regola dei terzi consiste, in sostanza, nel dividere idealmente il fotogramma in terzi verticali e orizzontali per individuare dei punti fissi all’interno della nostra immagine dove preferibilmente dovremo posizionare i soggetti principali delle nostre foto. Queste zone sono dette punti di forza o punti diRead More →

Prima o poi in un blog di fotografia c’è sempre un post sulla Regola del 16 (detta anche Sunny 16), quindi… come essere da meno?!! Intanto comiciamo col dire che ogni macchina fotografica moderna è dotata di un “misuratore di luce” interno detto esposimetro. Questo componente è in grado di quantificare la luce esterna e di comunicarla alla fotocamera; in base a questa misurazione la macchina (e il fotografo) saranno in grado di decidere le varie regolazioni da impostare, soprattutto per quanto riguarda la coppia tempo/diaframma, e raggiungere così un’esposizone corretta dell’immagine. Ma l’esposimetro è una invenzione relativamente recente, soprattutto quello interno alle macchina. Prima non esistevano o erano solo esterni e molto costosi, quindi dedicati a pochi eletti. ERead More →