Ecco un altro suggerimento per fare fotografia utilizzando cose che tutti noi abbiamo normalmente in casa: fotografare le bolle d’acqua… Costruire il set fotografico “fai da te” In questo caso abbiamo bisogno solo di un bicchiere o di una bacinella in vetro, un goccio di acqua, un filo di olio e, volendo, del sapone liquido per i piatti. Come sfondo potete utilizzare di tutto: cartoncini bianchi, neri o colorati, riviste o giornali, tovaglie, carte da regalo, ecc. Versate uno per volta i liquidi nella bacinella; vi suggerisco di non superare il mezzo centimetro di spessore. Appoggiate la bacinella su un piano e inseritevi sotto lo sfondo scelto. Adesso mescolate lentamente il tutto con un cucchiaino da caffè fino a quando non vedreteRead More →

Solitamente i flash ad anello sono utilizzati nella fotografia macro. Questo flash però è diverso, più ampio e regolabile. La sua forma e il suo posizionamento intorno all’obiettivo, aiutano a diminuire ombre, macchie e rughe, rendendo superfluo l’utilizzo di un diffusore. Tutto questo, unito alla sua luce a led morbida e diffusa, lo rendono adatto alle foto di ritratto e still life. Una parte innovativa del LitePad sta anche nel suo attacco per il montaggio alla fotocamera, che permette di regolarne la posizione in direzione orizzontale e verticale, così da poterlo posizionare in modo che l’obiettivo sia sempre al centro del lampo di luce emesso. Inoltre il LitePad è dotato di magneti posteriori per facilitare e velocizzare le manovre di montaggio e smontaggio. Infine, sono disponibiliRead More →

Nella foto qui a sinistra vediamo un esempio di “Light Painting” (foto di Giò Tarantini). La tecnica denominata “Bullet Time” invece consiste nel circondare il soggetto da fotografare con più macchine fotografiche, le quali eseguiranno poi uno scatto tutte nel medesimo istante o in sequenza. Una volta scattate le foto, queste verranno montate in un video “timelapse“. Ovviamente esistono supporti appositi e di varie forme per montare più fotocamere e posizionarle intorno a un soggetto in modo omogeneo. Capite bene che questa tecnica, dato che ci vogliono come minimo più fotocamere e almeno un supporto dedicato, non è certo tra le più economiche da sperimentare!  Però guardate cosa è riuscito a fare Richard Kendall unendo questa tecnica con quella della “Light Painting“.Read More →

Mi ero già cimentato nel fotografare la frutta, sempre abbinata all’acqua (vedi: Acqua e Frutta da… fotografare!). Questa volta però, ispirandomi a un articolo letto su una rivista specializzata, mi sono dilettato nel “congelamento“. Partita come semplice spunto fotografico, la cosa mi è piaciuta a tal punto che ci ho realizzato un piccolo portfolio intitolato Frozen. Ma andiamo per gradi e vediamo intanto quali sono gli strumenti necessari per installare un mini set fotografico “fai da te” (DIY) per realizzare questo tipo di scatti. In questo caso abbiamo fortuna, in quanto l’attrezzatura necessaria è davvero minima. Si scatta con luce naturale (no flash) e i tempi di scatto possono essere anche rapidi quindi, volendo, non serve nemmeno il cavalletto (anche seRead More →