Tecnica Fotografica: TimeLapse

La tecnica del Time-Lapse (letteralmente “lasso di tempo”) consiste essenzialmente nell’eseguire una serie di scatti a intervalli regolari e poi di montarli in un video. Essendoci una differenza tra l’intervallo di acquisizione delle singole immagini (definito da voi) e quello di riproduzione (generalmente di 24 fotogrammi al secondo) nel video il tempo sembrerà scorrere più velocemente.

In rete si trovano tantissimi esempi di filmati timelapse, soprattutto dei classici fiori che si schiudono… Ma quello che vi propongo qui sotto, che sta circolando da un po’ di tempo sul web,  lo trovo davvero fuori dal comune!


Mindrelic – Manhattan in motion from Mindrelic on Vimeo.

 

Per chi si volesse avvicinare a questa tecnica, in realtà non c’è molto da dire… E’ sufficiente munirsi di un cavalletto e di un telecomando dotato della funzione “intervallometro“, cioè che possa eseguire tanti scatti a intervalli regolari. Un’altra cosa a cui prestare attenzione è la batteria. Di solito si devono eseguire molti scatti in sequenza e per lunghi periodi di tempo. Quindi, soprattutto se lavorate al freddo, il rischio di caduta della batteria è alto. In questo caso vi potrebbe tornare utile un BatteryGrip. Per il resto, tocca a voi!

Approfondimento su Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Fotografia_time-lapse

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblr