Ritardo nello scatto? Tutta colpa dello “Shutter Lag”…

Vi siete mai chiesti come mai quando scattate una foto con una compatta, spesso passa qualche istante tra quando premete il pulsante e quando effettivamente la macchina scatta? Scommetto che questa cosa vi ha fatto innervosire più di una volta… Bene, la colpa è dello Shutter Lag!
Letteralmente è appunto il ritardo dell’otturatore ed è dovuto al fatto che, quando si preme sul pulsante di scatto, la fotocamera deve eseguire diverse operazioni prima di poter catturare effettivamente l’immagine; per esempio deve calcolare l’esposizione, settare il bilanciamento del bianco, mettere a fuoco, ecc. Da qui il ritardo di qualche istante.

sensore AF della Canon EOS 7D

Ma allora come mai nelle reflex lo shutter lag è molto ridotto? La risposta è che le fotocamere DSLR hanno spesso componenti specifici dedicati a singole funzioni; per esempio hanno un microprocessore dedicato alla misurazione dell’esposizione e uno per la messa a fuoco. Questo abbassa di molto il ritardo in quanto la macchina è in grado di compiere più operazioni insieme.

 

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblr